Via Cicerone, 25 - 00058 Santa Marinella (RM)     |     protocollosantamarinella@postecert.it     |     0766 52811
  • lang0

URBANISTICA, EDILIZIA E ATTIVITA' PRODUTTIVE

URBANISTICA ATTIVITA PRODUTTIVE

 

INFORMATIVA

 

Tutte le  istanze per l’edilizia privata, disciplinate dal testo unico dell'edilizia di cui al D.P.R. n. 380/2001 e di competenza del Settore IV, devono essere inoltrate esclusivamente utilizzando modalità e  modulistica all’uopo predisposte e disponibili sul sito istituzionale dell’Ente, a mezzo PEC all’indirizzo protocollosantamarinella@postecert.it e/o presso il protocollo generale , in forma cartacea, presso la sede Comunale in via Cicerone 25 (Santa Marinella).

LE ISTANZE PRESENTATE IN FORMA DIVERSA DA QUELLE AMMESSE, COME SOPRA INDICATO, SARANNO DICHIARATE IRRICEVIBILI E PERTANTO NON PRODURRANNO NESSUN EFFETTO ABILITATIVO NÉ DI DECORRENZA DEI TERMINI.

**AVVISO**: 

il portale telematico S.U.A.P.  (piattaforma impresainungiorno.gov.it) è destinato esclusivamente a pratiche rivolte ad attività economiche e di competenza dello Sportello Unico per le attività Produttive.

 

UFFICIO URBANISTICA - MODULI: CLICCA QUI

 

ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO: Martedì e Giovedì dalle ore 9,00 alle ore 13,00

contatti icone - giannitessari          CONTATTI: clicca qui

 

DIRITTI DI SEGRETERIA

 

Il versamento per Diritti di Segreteria deve essere effettuato sul c.c.p. 28704005 (iban IT 06 C 07601 03200 000028704005) intestato a Comune di Santa Marinella e oggetto: Diritti di Segreteria Ufficio URBANISTICA ED EDILIZIA.

 

IMPORTI: FILE PDF A FONDO PAGINA oppure CLICCA QUI

 

RIFERIMENTI NORMATIVI

 

Testo unico sull'Edilizia DPR. 380/01 (T.U.)

D.L. 18/04/2019, n. 32 coordinato con la legge di conversione 14 giugno 2019, n. 55

Il Decreto legge c.d. Sblocca cantieri (D.L. 18/04/2019, n. 32), pubblicato nella G.U. del 18/04/2019, n. 92, reca “Disposizioni urgenti per il rilancio del settore dei contratti pubblici, per l’accelerazione degli interventi infrastrutturali, di rigenerazione urbana e di ricostruzione a seguito di eventi sismici” e apporta modifiche al Testo unico edilizia, di cui al D.P.R. 06/06/2001, n. 380.

Tra di esse, si segnalano le modifiche ai seguenti articoli:
- art. 2-bis, Deroghe in materia di limiti di distanza tra fabbricati;
- art. 65, Denuncia dei lavori di realizzazione e relazione a struttura ultimata di opere di conglomerato cementizio armato, normale e precompresso ed a struttura metallica;
- art. 67, Collaudo statico;
- art. 93, Denuncia dei lavori e presentazione dei progetti di costruzioni in zone sismiche;
- art. 94-bis, Disciplina degli interventi strutturali in zone sismiche.

T.U. 380-2001 coordinato